giovedì 13 maggio 2010

Sistema Bibliotecario lecchese: maggioranza battuta, la spunta un brianzolo

I Gruppi Consiliari del Partito Democratico, di Azione Positiva, dell'Italia dei Valori e di Sinistra e Libertà in Provincia di Lecco esprimono la propria soddisfazione per l’elezione a VicePresidente del Sistema Bibliotecario Lecchese di Daniele Lorenzet, Assessore del Comune di Osnago, con delega alla Biblioteca.
La nostra soddisfazione è di due diversi tipi.
La prima, che consideriamo più rilevante per il buon funzionamento del Sistema – obiettivo che riteniamo e abbiamo sempre ritenuto prioritario – è che l’Assessore Lorenzet potrà esprimere, a fianco del Presidente del Sistema, che è definito per Convenzione nella figura dell’Assessore Provinciale alla Cultura, l’esperienza maturata in cinque anni di impegno istituzionale a favore delle biblioteche, che lo ha fatto lavorare in prima persona sulla stesura della Convenzione su cui si fonda il Sistema stesso.
La seconda, sottolinea un aspetto più prettamente politico.
A fronte di una proposta, maggioritaria, che voleva individuare una figura competente e in grado di cogliere la complessa transizione dai tre Sistemi Bibliotecari al Sistema Unico Provinciale, è stata opposta una candidatura dal mero significato di “conta politica”.
Rileviamo come il Centrodestra - condotto sottotraccia dall’Assessore Marco Benedetti, anche in qualità di Commissario Provinciale della Lega Nord- non sia stato in grado né di assicurare la presenza delle Amministrazioni omogenee politicamente al momento del voto, e nemmeno di convincere alcune Amministrazioni di Centrodestra a sostenere la candidatura dell’Assessore alla Cultura e ViceSindaco del Comune di Oggiono Giuseppina Gerosa (PdL), decretandone la sconfitta.
All’Assessore Daniele Lorenzet e all’intero Sistema Bibliotecario i nostri auguri di buon lavoro, al di fuori di logiche partitiche, ma a vantaggio della Cultura e della promozione alla lettura nel nostro territorio.

I Gruppi Consiliari della Provincia di Lecco
Partito Democratico, Azione Positiva,
Italia dei Valori e Sinistra e Libertà

Nessun commento:

Posta un commento