venerdì 12 maggio 2017

A proposito dell’affidamento del Centro estivo comunale a Gestisport

In Commissione sono state espresse diverse perplessità rispetto alla scelta dell’Amministrazione di non attivare il Centro Estivo comunale presso le Scuderie di Villa Confalonieri ma di sposare il progetto GIOCAINSIEME2017 proposto da Gestisport, fornendo altresì spazi e facilitazioni alla Società per la realizzazione dello stesso. Le osservazioni hanno riguardato:
- la scelta della location: per lo svolgimento delle attività di accoglienza, mensa e di alcuni laboratori che non potevano essere svolti presso il Centro sportivo - stante l’indisponibilità del Palazzetto dovuta al cantiere che vi insiste - il Comune ha messo a disposizione parte della scuola di via Montello (alcune aule e la palestra). Tale struttura è sicuramente più capiente rispetto alle Scuderie di Villa Confalonieri, ma di certo è inadeguata ad ospitare per un lungo periodo un centro estivo, tanto più se frequentato anche da bambini della materna, considerato lo stato in cui versa il giardino, assai poco ombreggiato, ed il caldo che regna in palestra.
- l’opportunità di sposare in toto il progetto di Gestisport, rinunciando ad attivare una propria proposta educativa sulla quale intervenire anche a livello di contenuti. Dopo aver tanto “investito” sulla promozione del CAG che, con la nuova gestione di Retesalute, aveva iniziato a diventare luogo “familiare” in particolare per i ragazzi delle medie, si lascia di fatto scoperto il periodo estivo (che avrebbe potuto dare continuità alla proposta educativa del centro). Senza contare che il parco stesso rimarrà non presidiato per quasi tutta l’estate (con l’eccezione delle due settimane in cui sarà sede del progetto Util’estate) e dunque ancor più in balia di possibili atti di vandalismo.
- la disponibilità a fornire un educatore nel caso fosse necessario un affiancamento per i bambini residenti diversamente abili. Disponibilità evidentemente più che auspicabile, che ci auguriamo però sia estesa anche a tutti gli altri centri estivi frequentati da bambini disabili residenti a Merate: mentre nelle convenzioni con gli Oratori, ad esempio, l’intervento di tale figura è legato alle “disponibilità di bilancio”, non c’è alcuna traccia di questa “clausola” nell’accordo con Gestisport.
- la rinuncia alle royalties dovute al Comune per i pasti erogati da SER.CAR attraverso il Centro di Cottura di via Montello: il testo dell’accordo non specifica se tale provvedimento riguardi solo i pasti consumati dai bambini residenti o anche quelli consumati dai non residenti, nel qual caso si configurerebbe un evidente danno per le casse comunali.
- la contraddizione che ci è parso di rilevare nella scelta di aver da un lato richiesto alle Scuole materne paritarie, in sede di stipula della nuova Convenzione, di aumentare il numero di posti disponibili per “l’asilo estivo” e di avere dall’altro sponsorizzato un centro che offre servizio per la medesima fascia d’età
- la mancata applicazione di criteri ISEE per la definizione delle tariffe di frequenza per i residenti (diversamente da quanto accadeva negli anni scorsi), che risultano comunque più elevate rispetto al passato, malgrado diverse scontistiche che risultano però efficaci solo per periodi di frequenza di diverse settimane
Nessuno sostiene che l’Amministrazione non dovesse concedere gli spazi richiesti dalla Società, ma avrebbe potuto farlo senza rinunciare ad attivare una propria proposta educativa e di conciliazione famiglia-lavoro, e magari anche dietro pagamento di un affitto, per quanto calmierato, dal momento che il richiedente non è un’Associazione ma un Ente profit (in questo senso ci è parso un po’ “al limite” che, nel testo della delibera e della Convenzione con Gesti, si sia invocato un criterio di “sussidiarietà orizzontale”). È vero che il contratto di servizio con cui Gestisport ha vinto la gara di appalto per la gestione del Centro Sportivo comunale prevede l’attivazione di un centro estivo ogni anno. Ma questo è un impegno che la Società si è presa nei confronti del Comune…e non viceversa!  

Ancora maggiori preoccupazioni desta l’affermazione con cui l’Assessore Sesana ha chiuso la discussione, facendo riferimento ad una sperimentazione che consentirà all’Amministrazione di valutare se ripetere per il futuro la scelta di fare propria la proposta di enti esterni, anziché organizzare e gestire in proprio (o per il tramite della propria azienda speciale di riferimento per l’ambito educativo, Retesalute) un servizio che non si configura solo come un semplice strumento per la conciliazione dei tempi famiglia-lavoro ma anche (e soprattutto) un’opportunità di crescita e di socializzazione per i bambini che lo frequentano. 

Lista Civica 6 Merate

lunedì 1 maggio 2017

Primarie 30 Aprile 2017

Il 30 aprile 2017, si è rivelata una giornata dove si è potuta vedere la VERA e DIRETTA partecipazione di responsabilità politica e civica dei cittadini della Città di Merate.
Una giornata che si era presentata splendida dal punto di vista atmosferico, ma con tanta preoccupazione per il numero dei cittadini che sarebbero venuti a votare ai seggi predisposti per le primarie del Partito Democratico.
Ebbene quattrocentosessantuno cittadini sono venuti a votare al seggio PD predisposto in sala civica.
Si sono viste famiglie, dove i loro bambini , hanno inserito nell’urna la scheda elettorale.
Si sono visti cittadini con disabilità motorie che sono venuti a votare.
Si sono visti giovani ragazzi che hanno espresso la loro volontà di voto.
Si sono visti cittadini di Merate che sono venuti allo scadere di apertura del seggio, dopo una camminata o una gita “fuori porta”.
Si sono visti cittadini che alle otto (orario di apertura del seggio) hanno espresso la volontà di voto.
Che dire, è stata una grande manifestazione di attenzione, dove si è voluto comunicare il desiderio di esprimere il proprio diritto di scelta in mododiretto e partecipativo.
Un evento politico che si è potuto realizzare per l’abnegazione dei nostri volontari, sia diversamente giovani . sia della generazione che stanno costruendo il loro futuro.
Un saluto e ancora un grazie.

Enrico Mazzucchelli
Segretario circolo PD Merate

Dovere di cronaca:

  • Votanti 461
  • Renzi 380 preferenze
  • Orlando 78 preferenze
  • Emiliano non presente
  • Schede bianche 1
  • Schede nulle 2.

domenica 23 aprile 2017

lunedì 3 aprile 2017

RISULTATI VOTAZIONE PER CONVENZIONE PROVINCIALE


Per la convenzione provinciale di Lecco, il risultato finale è: 
  • Orlando: 198 
  • Renzi:    424 
  • Emiliano:   2 
Al link seguente sono disponibili i risultati completi: https://drive.google.com/file/d/0BziHb82Cfe8nbV92YW1ocUpOcms/view?usp=sharing


venerdì 31 marzo 2017

SABATO 1 APRILE - WORKSHOP: Merate del Futuro




Prendersi cura dei Beni Comuni per costruire comunità e liberare energie



SABATO 1 APRILE dalle ore 9 alle ore 16.30
Sala Civica F.lli Cernuschi
Viale Lombardia, 14, Merate (LC)


L’evento, che si svolgerà nell’intera giornata di sabato a partire dalle ore 9 alle ore 16.30 è organizzato dal Circolo PD di Merate con la partecipazione di numerosi relatori, sarà suddiviso in due “tavoli di lavoro” : 
1) la mattinata avrà come argomento “Cittadinanza attiva
2) il pomeriggio “Cultura e territorio volano dell’economia“.

Le motivazioni che hanno indotto il Circolo PD di Merate ad organizzare questo specifico momento di incontro sono da ricercare nel particolare momento storico che stiamo vivendo, in cui la politica sembra aver perso le sue peculiari funzioni, in una società in profonda trasformazione.
Negli ultimi anni, complice anche la crisi internazionale, si parla sempre di più di società “liquida “, in cui alcuni valori e ideali, dati per scontati dalle generazioni nate nel dopoguerra appartenenti alla cosiddetta società “solida”, sono ormai diventati obsoleti ed estranei ai tempi moderni. Quindi crisi delle ideologie e della “vecchia” politica, ovvero quale potrà essere una nuova politica? L’alternativa è l’antipolitica e ciò che ne consegue in termini di populismo e affermazione di estremismi.

L’antidoto all’antipolitica è la politica.
E questo laboratorio di idee, assieme a voi, è una grande soluzione comune!





Vi aspettiamo numerosi e carichi di idee!

Per info:
pdmerate@gmail.com

Evento promosso da:
Circolo PD Merate - www.facebook.com/PDMerate

con la collaborazione di:
Circolo GD Merate - www.facebook.com/GDMerate

mercoledì 15 marzo 2017

Bilancio e Gettito Tributario - III° Incontro #ResPublica



Carissime/i,

proseguono gli incontri di #ResPublica, la scuola di formazione sugli Enti Locali promossa dai GD del Meratese. 

Il prossimo incontro sarà venerdì 17 marzo alle 20.45 presso la sala F.lli Cernuschi di Merate (viale Lombardia, 14). Si discuterà di bilancio e gettito tributario con l'On. Gian Mario Fragomeli (deputato PD e componente VI Commissione Finanze) e con Marco Canzi (ex assessore al Bilancio di Olgiate Molgora).

Come si costruisce un bilancio pubblico? Quali differenze vi sono con un bilancio aziendale? Come lo si legge e lo si può interpretare, soprattutto, per ricavarne informazioni utili agli amministratori per il proprio percorso?
E' un tema centralissimo e fondamentale in ogni amministrazione ed è forse lo strumento più sconosciuto a tutti, proprio perchè complesso e molto specifico. 
Ed, inoltre, come si calcolano le imposte per ottenere un ritorno dei servizi offerti? Qual'è l'apparato giuridico/istituzionale che governa tutto questo e come si mette in atto un decreto legislativo in un amministrazione?
Per esempio, come influisce il patto di stabilità nelle amministrazioni?
Una serata molto interessante ma anche molto tecnica e profonda per conoscere il bilancio ed il meccanismo del gettito tributario.

Per info e iscrizioni:

Vi aspettiamo!

Giovani Democratici della Provincia di Lecco
www.gdlecco.it - info@gdlecco.it
Facebook: www.facebook.com/GiovaniDemocraticiLecco

venerdì 10 marzo 2017

MAL’ARIA - 15/3, ore 21, Auditorium Comunale, p.zza egli Eroi, Merate



mercoledì 15 marzo, ore 21
Auditorium comunale, Piazza degli Eroi 4, Merate

MAL’ARIA

Cosa possono fare gli Enti Locali per fronteggiare l’emergenza

 intervengono:
GUIDO LANZANI
Responsabile U.O. Qualità dell’Aria ARPA Lombardia
BARBARA MEGGETTO
Presidente Legambiente Lombardia
BRUNO CRIPPA
Consigliere provinciale con delega all’Ambiente
STEFANO FUMAGALLI
Presidente Conferenza dei Sindaci del meratese
e in collegamento da Bruxelles
MONICA FRASSONI
Presidente dei Verdi Europei
modera
ALESSANDRO POZZI
Consigliere comunale – Sei Merate

Sono stati invitati a portare un contributo gli Amministratori del Meratese
Nei soli primi due mesi dell’anno la centralina ARPA di Merate ha registrato ben 35 giorni di superamento della soglia di 50µg/m3 di PM10, con punte di oltre 100µg/m3.

Sebbene non interessi solo Merate e debba essere considerato un problema strutturale che investe in maniera preoccupante tutta la Pianura Padana, quello delle polveri sottili rappresenta per il nostro territorio una questione importante e non più procrastinabile.
I Comuni, da soli, non possono porvi rimedio ma possono comunque fare molto per affrontarlo, in particolare se la loro azione è coordinata a livello sovracomunale.
L’incontro vuole essere un’occasione di riflessione attorno a queste tematiche per individuare possibili strategie di intervento condivise.


mercoledì 22 febbraio 2017

Accoglienza, tra paure e incertezze

clikkare sull'immagine per ingrandire

sabato 11 febbraio 2017

Serata di informazione: IMMIGRAZIONE NUOVE REGOLE - con Antonio Panzeri

17 Febbraio 2017 ore 21
Presso la sala Civica Fratelli Cernuschi - Merate v.le Lombardia

Serata di informazione
IMMIGRAZIONE NUOVE REGOLE
Cosa sta cambiando in Italia e in Europa

  • Accordo UE Turchia
  • Accordo Italia-Libia
  • Protocollo Mattarella con Presidente della Tunisia
  • Incontro Consiglio Europeo a Malta
  • Legge apripista in Europa verso i diritti dei MSNA, minori stranieri non accompagnati. 
 

Ne parleremo con
on. Antonio Panzeri

Eurodeputato Commissione Affari esteri Parlamento Europeo

Introduzione: Enrico Mazzucchelli
segretario del circolo PD di Merate


Moderatore: Ercole Redaelli

Serata organizzata dal circolo PD di Merate : via Trento 26


COMUNICATO STAMPA

L’immigrazione suscita reazioni contrastanti tra i cittadini.
Molti la vedono come una minaccia.
Il nostro Paese è sotto pressione, perché territorio di frontiera.
Le conseguenze sono ben visibili anche nel nostro circondario.
Le regole stanno cambiando, sia in Italia che in Europa: accordo UE – Turchia, accordo Italia-Libia, protocollo Mattarella con Presidente della Tunisia , incontro Consiglio europeo che si è svolto a Malta, Legge (attualmente in Senato) apripista in Europa verso i diritti dei MSNA, minori stranieri non accompagnati.
Che cosa dobbiamo attenderci? Il circolo PD di Merate organizza il giorno 17 febbraio, alle ore 21, presso la sala civica F.lli Cernuschi di Viale Lombardia, Merate, una serata di informazione dal titolo “IMMIGRAZIONE, NUOVE REGOLE. COSA STA CAMBIANDO IN ITALIA E IN EUROPA”.
Ne parleremo con l’euro-parlamentare ANTONIO PANZERI, Commissione Affari esteri Parlamento europeo
Il segretario del Circolo PD di Merate Enrico Mazzucchelli, introdurrà la serata che sarà moderata da Ercole Redaelli.





giovedì 19 gennaio 2017

Giovani Democratici: Scuola di Formazione Enti Locali



clikkare sulle immagini per ingrandire