Post

Visualizzazione dei post da luglio 27, 2014

STAMINA, PD E PATTO CIVICO ALL'ATTACCO

Presentata una controrelazione sull'indagine conoscitiva
Su Stamina la Regione ha chiare responsabilità, avendo favorito l'accordo tra l'omonima fondazione e gli Spedali Civili di Brescia. L'indagine conoscitiva, chiesta dal Pd e in via di conclusione, lo ha dimostrato chiaramente, sebbene gli esponenti di maggioranza pare abbiano visto tutt'altro film. È quanto traspare dalla relazione conclusiva dell'indagine scritta dal consigliere della Lista Maroni Fabio Fanetti e resa nota la scorsa settimana: "irricevibile" secondo i consiglieri di Pd e Patto civico, troppo evasiva e parziale sui quesiti originari, sul ruolo della Regione e sui correttivi da assumere. Da qui la decisione di presentare in commissione una propria contro-relazione (iltesto della relazionee lanota riassuntiva), presentata martedì, poco prima della seduta, con una conferenza stampa daUmberto Ambrosoli,Sara ValmaggieGian Antonio Girelli. La relazione di minoranza, prevista dal regolam…

Fassina: redistribuire il tempo di lavoro e formare meglio i giovani

Fassina: redistribuire il tempo di lavoro e formare meglio i giovani. Le ricette degli anni Novanta non servono più di fronte al cambiamento che ci aspetta.

I mutamenti provocati dalla globalizzazione, dall'aumento delle disuguaglianze frutto delle politiche liberiste e dalle nuove tecnologie stanno accelerando. Non siamo di fronte alla fase bassa del ciclo economico, ma a un cambiamento strutturale. E le ricette degli anni '80 e '90 non servono più. Il nuovo libro di Stefano Fassina.

“Sabato scorso sono stato alla conferenza programmatica del partito laburista della Gran Bretagna. Mi ha colpito la decisione con la quale insistono sulla necessità di far crescere la qualità della formazione del capitale umano per prepararlo alla competizione che verrà”. Stefano Fassina, parlamentare ed economista, ex viceministro del governo Letta e già responsabile economico del Pd, continua il suo percorso di ricerca sulle strategie per affrontare la crisi. Una crisi che, secondo Fassina, c…

IL CONSUMO DI SUOLO AGRICOLO È ALLE STELLE

Il Pd sostiene le proteste di tutti gli agricoltori lombardi. In Regione il progetto di legge è però fermo al palo Il Partito democratico sostiene convintamente la protesta di tutti gli agricoltori lombardi che denunciano una diminuzione di circa il 25% delle superfici agricole nell'arco di cinquant'anni a causa del consumo di suolo selvaggio. "Siamo la terza regione agricola europea e niente meglio di una buona legge regionale sul consumo di suolo può aprire la stagione di Expo - dichiara Jacopo Scandella - una stagione nuova attenta alla valorizzazione del territorio, dell'agricoltura e delle produzioni locali contro uno sfruttamento del territorio insostenibile sia a livello ambientale che economico".  In Regione il progetto di legge contro il consumo di suolo è fermo. Lo stesso gruppo di lavoro creato ad hoc nella commissione Territorio per lavorare ad un testo condiviso è stato sciolto per la mancanza di una proposta da parte della maggioranza. Il problema è se…