mercoledì 21 maggio 2014

25 Maggio 2014, Elezioni Europee. Con il PD l’Europa “cambia verso”


Care Democratiche, Cari Democratici,

il 25 maggio è ormai alle porte e tutti noi siamo chiamati ad esprimere, con consapevolezza e responsabilità, il nostro voto a favore di un’ Europa che “ci appartiene”, che “serve”, che “cambia verso”, che “vogliamo”.
Dallo scorso 07 marzo la nostra Federazione Provinciale, grazie al proficuo lavoro del Forum Europa dei Circondari e dei Circoli, ha messo in campo numerose iniziative su tutto il territorio per consentire ad iscritti, elettori, simpatizzanti, cittadini, di approfondire e conoscere le varie sfaccettature di un‘Europa che purtroppo conosciamo poco e che troppo spesso è vista come un ostacolo e non come un’opportunità di crescita e di sviluppo.
Alla disinformazione, al “sentito dire”, al populismo che ingenera nei nostri concittadini la forte tentazione di non andare a votare il 25 maggio o di recarsi alle urne solo per barrare il simbolo di un partito anti-euro, noi rispondiamo promuovendo una Cultura dell’Europa attraverso conferenze, schede informative, workshop, gazebo, aperitivi, incontri con i diversi Candidati.
Abbiamo ancora pochi giorni per continuare a sensibilizzare, informare e formare l’opinione pubblica sull’importanza del voto di domenica, su questa grande opportunità che come partito ci vede impegnati a tutto campo, dal governo all’azione parlamentare, dai dirigenti ai militanti e ai circoli.
E’ un’opportunità per farci rappresentare in Europa da una classe dirigente rinnovata, preparata, appassionata, con le energie e le capacità indispensabili per essere protagonista del cambiamento in cui crediamo e che a gran voce chiediamo.
Come più volte ci siamo detti nei diversi incontri l’Europa conosciuta in questi anni, guidata dai governi di destra con politiche di rigore ed austerity, non piace nemmeno a noi!
Se crediamo profondamente che l’essere parte di una comunità più larga ci renda più forti, se siamo consapevoli che l’Europa sia l’unica prospettiva credibile per poter competere e vincere nello scenario globale con un modello di sviluppo etico e sostenibile, da oggi a domenica, continuiamo ad essere promotori di un’Europa che “cambia verso” attraverso la forma di comunicazione più efficace che conosciamo: il passaparola.
Non sprechiamo questa straordinaria occasione di contribuire a cambiare qualcosa che ci riguarda molto da vicino, che incide su tutti gli ambiti della nostra vita, che può aiutare il nostro presente e il futuro dei nostri giovani.

Il 25 maggio votiamo ed invitiamo al voto.

Cordialmente.

Lecco, 19 Maggio 2014                                                             Federazione Provinciale PD Lecco
                                                                                                                 Il Segretario
                                                                                                             Fausto Crimella

N.B.: Ricordiamo che contestualmente al voto è possibile esprimere la tripla preferenza di genere, ovvero si possono scrivere a fianco della croce sul simbolo i nomi di due uomini e una donna oppure di due donne ed un uomo riferiti ai candidati.
Nella circoscrizione che comprende la Lombardia (Nord Ovest) la capolista è Alessia Mosca.

I candidati lombardi sono: Alessia Mosca, Patrizia Toia, Antonio Panzeri, Sergio Aureli, Luigi Morgano, Paolo Sinigaglia e Francesca Zaltieri.

Lettera di Silvia Villa: insieme, per fare un lungo pezzo di strada.

Cari meratesi,
non sprecherò certo l’ultima lettera pre-elettorale da queste pagine del blog per rispondere alle polemiche strumentali scatenate in questi giorni intorno al mio ruolo di Presidente della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Se volete, potete leggere il comunicato accusatorio sulle pagine del periodico online che lo ha pubblicato la sera stessa dell’incontro con i candidati Sindaco, e qui potete leggere la mia risposta e l’appoggio di Sei Merate
Quello che voglio fare, da subito, è invece ringraziare tutti coloro che mi hanno dimostrato solidarietà, sostegno e comprensione: a partire dai candidati e dai sostenitori di Sei Merate, fino al pubblico che ha applaudito la mia replica prima degli interventi e alla gente che ieri pomeriggio ho incontrato in piazza. Ogni loro sorriso, ogni loro stretta di mano sono stati per me il segno che il lavoro fatto insieme in questi mesi ha già iniziato a dare i suoi risultati.
Risultati che si sono concretizzati ieri nell’incontro con i Sindaci e i candidati Sindaci  del meratese: un territorio che negli ultimi anni, a causa delle smanie di protagonismo dell’attuale amministrazione, si è visto privato proprio della città che ne dovrebbe essere il punto di riferimento.
Insieme ai Sindaci abbiamo sottoscritto un patto di collaborazione che tocca tutti i punti principali di un serio programma di Amministrazione:  acqua (qui  qualcuno troverà una risposta meno “evasiva” di quella che mi ha accusato di aver dato venerdì: vero, ma lo stato d’animo non era dei migliori però chi non era in sala a inizio serata non poteva saperlo), salute (con riferimenti a Retesalute e alle disabilità) , viabilità (comprese le biciclette che tanto poco piacciono a un altro candidato Sindaco che anzi ha detto di detestarle) e molti altri temi ancora, discussi con grande attenzione alla situazione attuale del territorio e con estrema concretezza, integrando e ampliando il nostro programma che non è solo per Merate, ma per e con tutti gli amministratori dei Comuni limitrofi.
Perché, come dice quel proverbio africano che mi hanno ricordato proprio ieri “Se vuoi andare veloce vai da solo, se vuoi andare lontano vai insieme”. Ed è proprio quello che abbiamo intenzione di fare: proseguire insieme, noi e voi, la strada che abbiamo intrapreso mesi fa quando ha preso forma il progetto che avrebbe portato a Sei Merate.
Una strada di cui vi ricordo i prossimi appuntamenti: stasera alle 18 L’Ape delle Sei, aperitivo musicale organizzato dai ragazzi del gruppo giovani democratici, e la festa di Piazza che abbiamo preparato per venerdì 23, per ringraziarvi di questa bellissima avventura che abbiamo vissuto insieme.
E che abbiamo intenzione, con il vostro aiuto, di portare avanti per lungo tempo, dopo il 25 maggio quando, ovviamente, vi invito a votare Sei Merate. Perché Merate sei tu.

Silvia Villa
candidata Sindaco
Lista Sei Merate