Fragomeli: Tasi, approvato il mio Ordine del giorno: né sanzioni né interessi per chi paga in ritardo

L'iter cominciato il 4 giugno con un'interrogazione urgente al Ministro dell'Economia e delle Finanze, trasferita poi in Question Time in Commissione Finanze il giorno 11 e trasformata definitivamente in un Ordine del giorno - approvato martedì 17 - si è finalmente concluso in maniera positiva.

Con l'approvazione, lo scorso martedì, di questo mio documento, il Governo si è ufficialmente impegnato - relativamente ai Comuni nei quali si sarebbe dovuto pagare, alla scadenza del 16 giugno, la prima rata del nuovo tributo Tasi - ad escludere l’applicazione di sanzioni e interessi per i pagamenti comunque effettuati entro la data del 31 luglio 2014.

Questo è, a mio parere, un rinvio doveroso che, dopo settimane di accese discussioni, permette di superare una evidente penalizzazione per i cittadini residenti in quei Comuni che hanno approvato i bilanci entro il termine del 23 maggio, come previsto dalla normativa vigente.

» Qui trovate il testo dell'Ordine del giorno.

Qui sotto invece potete leggere un primo articolo uscito su "Il Sole 24 Ore" in occasione della risposta al Question Time ed un secondo, pubblicato dal quotidiano "La Provincia di Lecco", in seguito all'approvazione dell'Ordine del giorno.


On. Gianmario Fragomeli
Gruppo PD - Camera dei Deputati


Link al documento in pdf: http://gianmariofragomeli.it/wp-content/uploads/2014/06/Art.-Sole24Ore-12-giu-2014.pdf 

Commenti

Post popolari in questo blog

Un po' di chiarezza sull'eccidio di Valaperta

Gino del Boca nuovo segretario!