domenica 23 febbraio 2014

Europee

 
Le posizioni antieuropeiste chiedono l’uscita dall’Euro, ma le conseguenze immediate sarebbero le seguenti:
  1. l’impennata dello spread
  2. l’esplosione dei costi energetici
  3. la crescita dei costi delle materie prime e dei prodotti importati
  4. la riduzione ulteriore del finanziamento bancario
  5. il ritorno della inflazione a doppia cifra
  6. …e molte altre ancora…
IL PARTITO DEMOCRATICO, I SINDACATI, GLI INDUSTRIALI CONCORDEMENTE AFFERMANO CHE SOLO  L’EUROPA RESTA IL NOSTRO FUTURO


Nessun commento:

Posta un commento