Post

Visualizzazione dei post da settembre 22, 2013

Comunicato stampa On. Fragomeli: Soddisfazione per la legge delega in materia di revisione del sistema fiscale

FRAGOMELI (PD): «SODDISFAZIONE PER LA PIENA APPROVAZIONE DI UNA LEGGE DELEGA IN MATERIA DI REVISIONE DEL SISTEMA FISCALE: UNA NORMATIVA EQUA ED EQUILIBRATA CHE ANDRÀ OLTRE LA DURATA DELL’ATTUALE GOVERNO.»
Roma, 25 settembre 2013 «Dopo una serie di decreti legge in materia di finanza pubblica, oggi la Camera si riappropria finalmente delle sue essenziali prerogative parlamentari votando la prima Legge Delega al Governo: un provvedimento che stabilisce nuove norme in materia di revisione del sistema fiscale e tributario, di contrasto all’elusione fiscale e all’abuso di diritto.» Questo il commento “a caldo” dell’On. Fragomeli (PD), che proprio ieri ha presentato in Aula una dichiarazione di voto in merito all’articolo 3 della proposta di legge tradotta oggi in legge. Fragomeli continua dichiarando che: «Con la Delega al Governo oggi concretizziamo uno degli impegni fondamentali che il Partito Democratico ha saputo assumersi all’inizio di questa legislatura, quello cioè di dare finalmente un…

Costituzione italiana: quale riforma? Incontro con Ambrogio Moccia - Magistrato

Immagine
Incontro sulle discusse riforme costituzionali, che avrà luogo a Olgiate Molgora, Giovedì 3 Ottobre 2013. clikka sull'immagine per ingrandire
Domenico Basile, per il COMITATO PER LA DIFESA E L’ATTUAZIONE DELLA COSTITUZIONE http://cdcm.wordpress.com/

PEDEMONTANA ALL'ASCIUTTO

La Regione non ha ancora fornito un quadro finanziario certo dell'opera. Il Pd: "Si rischia di avere un'infrastruttura incompiuta e senza opere compensative"
Giovedì pomeriggio i sindaci, gli amministratori ed i rappresentanti di comitati civici sono stati auditi in commissione Territorio per esporre le ragioni della loro contrarietà al progetto della tratta 2 della Pedemontana che attraversa diversi comuni della Brianza. Per il Partito democratico sono intervenuti i consiglieri monzesiEnrico BrambillaeLaura Barzaghiper sottolineare come "ad oggi, persistono problemi di diversa natura che alimentano dubbi sulla fattibilità del progetto". "Al problema di natura ambientale, relativo al passaggio del tracciato in zone contaminate da diossina, si è data una prima risposta martedì in Aula con l'approvazione unanime della mozione che abbiamo presentato. Ma il principale quesito attiene all'opera in sé e alla capacità di Regione Lombardia di poter comp…

Riforma della sanità? La maggioranza gioca a risiko

Lega e Pdl ridisegnano Asl e Aziende ospedaliere, ma la giunta ancora tace
Tredici aziende ospedaliere per gestire settantatre ospedali lombardi e cinque Asl contro le attuali quindici (link http://www.affaritaliani.it/milano/sanit-in-anteprima-la-riforma-180913.html). È la proposta di riforma della governance della sanità lombarda che il presidente della commissione terza della Regione Fabio Rizzi proporrà alla giunta regionale. Ma non è l'unico documento in campo, perché il collega Stefano Carugo, consigliere pidiellino di fede ciellina, responsabile regionale sanità del defunto Pdl, ne ha presentato uno un po' diverso, che pure porterebbe a un forte ridimensionamento di Asl e aziende ospedaliere.  I due consiglieri, peraltro, si troveranno lunedì a presentare insieme le due diverse proposte in un convegno che hanno organizzato a Pirellone per discuterne con gli operatori del settore. E la giunta regionale, di cui Rizzi e Carugo sono sostenitori? Starebbe lavorando a una terza…

La grande riforma… per finta. Confessione di un solitario dissidente Pd

La disciplina di gruppo e di partito è un valore cui sono sensibile. La politica è azione collettiva, la cui efficacia nei regimi democratici dipende anche dai numeri. È la ragione per la quale si dà vita ad associazioni politiche (gli stessi partiti, giuridicamente, sono appunto associazioni a fine politico) nelle quali, per definizione, si decide di rinunciare a qualcosa di sé, del proprio punto di vista, per dare efficacia al fine comune. Nella convinzione che, nel calcolo costi-benefici, ne valga la pena. È la ragione per la quale diffido di chi, ad ogni passo, evoca ragioni di coscienza che autorizzerebbero a sottrarsi al vincolo di solidarietà di partito o di gruppo. Ciò detto, devo confessare che, in coscienza, eccezionalmente, non me la sono sentita di dare il mio voto alla legge costituzionale che, in deroga alla procedura ordinaria fissata nell’art. 138, istituisce il Comitato per le riforme costituzionali e ne stabilisce tempi, metodo e procedure. L’ho fatto in forma discre…

Sia chiaro ora: l’omofobia è un reato!

Dopo anni di discussioni volte a trovare una soluzione normativa che ponga un freno alle discriminazioni – che purtroppo spesso si trasformano anche in atti di violenza – verso omosessuali, lesbiche e transessuali, la Camera dei deputati ha finalmente scritto la parola fine a quella che era una deprecabile e indegna lacuna del nostro sistema giuridico. E’ vero, resta da fare il passaggio al Senato, però possiamo comunque affermare che ormai è finalmente chiaro: l’odio verso queste persone non è un’aggravante. E’ un reato. E questo è anche il punto fondamentale di una questione che è andata “arrotolandosi” dentro un furioso dibattito nato intorno al sub-emendamento Gitti. Per chi lo volesse, da questo link è possibile scaricare un documento con le FAQ elaborate da Ivan Scalfarotto – il relatore della legge – in cui vengono chiaramente spiegate quelle che sono le reali conseguenze di quel sub-emendamento. Una legge non è mai una “cosa a sé stante”: è parte di un complesso organico ed in quest…