mercoledì 2 ottobre 2013

COMUNICATO STAMPA FRAGOMELI E TENTORI (PD): SI ALLA FIDUCIA PER NON LASCIARE IL PAESE ALLO SBANDO

Roma, 2 ottobre 2013

A seguire il commento dei due parlamentari lecchesi del Partito Democratico, Gian Mario Fragomeli e Veronica Tentori, in merito alla giornata odierna:

«Quello di oggi è stato un passaggio cruciale per il nostro Paese: a questo proposito vogliamo ribadire con convinzione l’importanza - per chi come noi vuole realmente essere un “parlamentare del territorio” - di saper rendere conto ai cittadini, con la massima trasparenza, del proprio operato e delle motivazioni alla base delle proprie scelte.
In questa ottica, domani sera alle 21, presso la sede del PD in via Parini a Lecco, terremo perciò un'assemblea aperta, alla quale invitiamo a portare il loro contributo iscritti e simpatizzanti del PD.»

«Nel merito del voto odierno, inoltre, evidenziamo la ferma volontà di assumerci - in piena coscienza - la decisione di non lasciare il Paese allo sbando e senza la minima prospettiva di Governo in questo che è, per la nostra Provincia e per l’Italia intera, un momento di estrema difficoltà.»

«Siamo consapevoli» continua Fragomeli «di come il voto positivo che oggi abbiamo espresso in favore del Governo sia una risposta perfettamente in sintonia con la volontà della stragrande maggioranza degli elettori lecchesi, e questo a prescindere dall’orientamento politico personale di ognuno.»

«Allo stesso modo" ribadisce infine l’On. Fragomeli "quello di oggi, non è stato un voto meramente “confermativo”: oggi abbiamo dato sostanza ad una precisa volontà politica, quella cioè di stabilire definitivamente delle priorità, accelerando sul discorso delle riforme e degli interventi atti a contrastare la crisi.
È messa quindi in agenda, finalmente, la questione della riduzione del costo del lavoro: un impegno decisivo per garantire più risorse in busta paga ai lavoratori e, al contempo, restituire maggiore competitività alle imprese medio-piccole.»

«Confermo oggi la mia fiducia al Governo Letta sulle cose da fare» precisa l'On. Veronica Tentori «come ho fatto sei mesi fa. Ribadisco che questo non deve essere un Governo a tutti i costi, e questa fiducia non può essere incondizionata vista la maggioranza che lo sostiene.
Diamoci degli obiettivi chiari: misure urgenti per far ripartire l'economia e creare nuovi posti di lavoro, in particolare per i giovani, legge elettorale e legge di stabilità. Sono inaccettabili i giochetti politici ricattatori e le farse di chi fino a due giorni fa minacciava dimissioni dei parlamentari e dei ministri. Questo atteggiamento irresponsabile deve cessare immediatamente perchè ora dobbiamo lavorare per dare risposte agli italiani.»

Nessun commento:

Posta un commento