L’Unità e la voglia di voltare pagina

L’Unità festeggia con il nuovo formato e la nuova grafica la vittoria di Hollande. Ci avevamo puntato. Per l’Europa si apre una nuova strada: percorrerla sarà l’impegno dei progressisti e di tutti coloro che credono nel destino comune dell’Unione. Le politiche di austerità del centrodestra hanno fallito. Non ci hanno difeso dalla crisi, impediscono la crescita, colpiscono duramente i ceti più deboli, le famiglie, il tessuto delle imprese.
Dalla Francia arriva un vento nuovo. Bisognerà trasformarlo in politiche di investimenti e di innovazione. L’Italia è uno dei Paesi più grandi dell’Europa ed è chiamato a sostenere, da subito, il cambio di rotta. Se Hollande spingerà, nel rispetto del suo programma, verso un sostegno alla domanda, verso investimenti europei, verso l’istituzione della tassa sulle transazioni finanziarie, il governo Monti dovrà dargli sponda per modificare così gli equilibri nell’Unione.
Ma in questa svolta sarà decisiva la forza del centrosinistra italiano. Anche per questo le elezioni amministrative avranno un peso rilevante. Il fallimento del centrodestra nostrano è ancora più rovinoso di quello europeo. Ma ciò rende il compito dei progressisti persino più arduo: bisognerà ricostruire con pazienza sulle macerie, perché queste rischiano di travolgere tutto, compresa la speranza del cambiamento.
La speranza è un programma comune dei progressisti e un nuovo, coraggioso europeismo. Questa è la chiave a disposizione del centrosinistra per candidarsi alla guida del governo dopo Monti. Il Pd non può sottrarsi alla sfida. Se lo facesse produrrebbe altre macerie. Lo dimostra l’esito del voto in Grecia, dove hanno prevalso la frammentazione e i sentimenti antieuropei. La Grecia ha sbagliato molto, ma è stata poi abbandonata dall’Europa: queste sono le conseguenze. Guai a sterilizzate le alternative democratiche. Dopo la transizione di Monti, toccherà anzitutto al Pd offrire all’Italia una alternativa di governo nel segno della coesione, dell’equità, di un nuovo sviluppo.
L’Unità è tornata grande per combattere meglio questa battaglia politica. Il nostro impegno è offrire più giornalismo, uno sguardo più aperto sulla società e i suoi affani, un’apertura ancora maggiore al confronto delle idee.

Claudio Sardo

Commenti

Post popolari in questo blog

Un po' di chiarezza sull'eccidio di Valaperta

Assemblea Circolo PD Merate - 16 Settembre 2017