IN ONORE DEL COMPAGNO GIORGIO BOCCA

Riceviamo e pubblichiamo

Caro compagno, mi mancherai, ci mancherai.
Ci manchera' la Tua penna asciutta e tagliente.
Ci manchera' la tua intransigenza
La tua chiarezza nel saper distinguere senza mai confondere.
Il tuo desiderio insoddisfatto di un'epurazione che avrebbe forse consentito all'Italia e agli italiani di non imputridire, di "non mollare".
Hai visto il declino di Berlusconi, ma non dell'eterno berlusconismo che invano hai cercato di respingere.
Hai sognato un'Italia libera di italiani civili.
L'Europa dei cittadini.
Unire l'Europa per unire il mondo, secondo il motto, il Tuo/nostro motto , il grido sempre piu' lontano proveniente da Ventotene.
Ora grido di dolore.
Partigiano delle montagne, hai sognato Giustizia e Liberta'.
Per noi il sogno continua nel ricordo della Tua persona.
Ti sia la terra lieve, come meritano i Giusti.


Antonio Caputo
Presidente del Movimento d'Azione Giustizia e Libertà

Commenti

Post popolari in questo blog

Gino del Boca nuovo segretario!

Il Nuovo Direttivo si presenta