GOVERNO: BERSANI "SIAMO PRONTI, NON ABBIAMO PAURA DI ANDARE AL VOTO"

"Questo governo ci ha precipitati nel discredito, nell'umiliazione, nella totale mancanza di credibilita'". Cosi' il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, intervistato da "l'Unita'". Per il leaer dei democratici "ora, su spinta dell'opposizione e per vie parlamentari, siamo arrivati a una svolta. Sono soddisfatto, ma ora c'e' l'esigenza di accorciare i tempi per l'approvazione della legge di stabilita' e per le dimissioni. Abbiamo dato la nostra disponibilita' ad ogni forma di accelerazione, anche se nel merito continueremo ad opporci". Sulle possibilita' per un nuovo governo dice: "non ho la sfera di cristallo, quello che pero' posso dire e' che noi siamo pronti a fare la nostra parte a sostegno di un governo di transizione che abbia la necessaria credibilita' sul piano internazionale per attuare misure eque e far fronte a un'emergenza conclamata". Ma chiarisce che "la nostra proposta non comporta in nessun modo ipotesi di ribaltoni o la ricerca di frange di supporto al
margine. Opzioni Scilipoti, per intenderci, non ci interessano. Ci deve essere un larghissimo coinvolgimento, una presa di coscienza della situazione in cui versa il Paese e un'ampia assunzione di responsabilita'. Se non c'e' un'assunzione di responsabilita' seria, bisognera' registrare che non ci sono le condizioni per un governo di emergenza. Dovra' pero' essere chiaro che noi saremo gli ultimi a staccare la spina a questa ipotesi. Noi ci siamo, ci crediamo, e se per volonta' della destra non sara' possibile dar vita a un nuovo governo si vada subito ad elezioni. Noi non abbiamo paura di andare al voto".

Commenti

Post popolari in questo blog

Un po' di chiarezza sull'eccidio di Valaperta

Assemblea Circolo PD Merate - 16 Settembre 2017