Lega Nord: fratelli coltelli

E’ l’ora della resa dei conti nella Lega Nord. Ferdinando Pucci Ceresa, Segretario della Sezione di Oggiono eil Commissario della Circoscrizione di Merate Paolo Zardoni hanno comunicato che il Capogruppo della Minoranza consiliare di Barzago Massimo Rossi non rappresenta più il Carroccio, né dentro tanto meno fuori dall’aula del Municipio. Gli hanno anche domandato di dimettersi per lasciare spazio ai più giovani. Ma lui, il Rossi che in realtà è verde di rabbia oltre che di camicia, di andarsene non ci pensa nemmeno. Dice anzi che vogliono farlo fuori perché alle ultime elezioni regionali ha sostenuto Stefano Galli, Consigliere regionale dal 1990 (alla faccia del rinnovamento) e Capogruppo del Carroccio mentre avrebbe dovuto adoperarsi per il suo Segretario provinciale Ennio Fumagalli trombato alle urne nonostante i migliaia di euri spesi in pubblicità. Spiega anche che ne hanno chiesto la testa perché il suo apprezzabile risultato, nonostante la sconfitta, potrebbe infastidire qualcuno che tema gli possa fare le scarpe. I seguaci del Senatur a forza di stare con quelli del Popopo delle Libertà ne hanno appreso i metodi “democratici”. Sarebbe interessante sapere cosa pensano i cittadini che Massimo Rossi lo hanno votato.

C.B.

Commenti

Post popolari in questo blog

Un ringraziamento a tutti gli elettori!

Un po' di chiarezza sull'eccidio di Valaperta

Serata Mandic - Martedì 12 Dicembre ore 21.00