lunedì 24 maggio 2010

Incredibile ma vero...


"Scuse al boss Totò Riina", che perse la libertà per colpa delle intercettazioni. Falcone e Borsellino? Vent'anni fa "una buona legge avrebbe potuto fermarli", perchè la loro attività investigativa violava la privacy dei mafiosi. Non è un paradosso. E' un concetto reale, una provocazione per far riflettere.

Nessun commento:

Posta un commento