Hanno chiuso la finestra del pensionamento ed io prima o poi la scavalco per farla finita

In giugno compio 60 anni. Da tre anni sono in mobilità. Appartengo ai 271 esuberi di una grande azienda nella quale ho passato la vita. Con lo stipendio dimezzato ho attraversato 36 mesi aspettando di compiere 60 anni. Mi aiutava la pensione di mia madre che viveva con me. Mia madre è morta in gennaio ma ho stretto i denti pensando che il giorno del compleanno di giugno cominciava la pensione. Invece ho saputo dalla televisione che la pensione sarà rimandata di quattro mesi, ma saranno davvero quattro? Non so più dove rompere la testa. Mi manca il coraggio di continuare chiedere soldi ad un fratello che ha due figli disoccupati e mi manca anche il coraggio di far segnare la spesa a negozianti ormai impazienti. La vita così non ha più senso e mi mancano le forze di pensare al futuro. Loro hanno chiuso la finestra ed io prima o poi la scavalco per farla finita.

Francesca Raisi
impiegata di Torino

Commenti

Post popolari in questo blog

Un po' di chiarezza sull'eccidio di Valaperta

Assemblea Circolo PD Merate - 16 Settembre 2017