mercoledì 12 maggio 2010

Carlo Spreafico eletto in Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale

"Premiato il lavoro fatto a Lecco"

Il lecchese Carlo Spreafico (PD) è stato eletto oggi Consigliere Segretario del Consiglio regionale della Lombardia. Entra così a far parte dell’ufficio di presidenza dell’assemblea legislativa lombarda, con il presidente Davide Boni (Lega), i vicepresidenti Filippo Penati (PD) e Franco Nicoli Cristiani (PDL), l’altro consigliere segretario Massimo Ponzoni (PDL). Spreafico ha raccolto tutti e 27 i voti dei consiglieri eletti nella coalizione che ha sostenuto Filippo Penati. “Il mio ringraziamento – è la dichiarazione rilasciata da Spreafico a margine della seduta - va ai consiglieri della coalizione di centrosinistra che compattamente mi hanno accordato la loro fiducia, così come hanno fatto con Filippo Penati. La mia elezione è un riconoscimento non solo alla mia persona ma anche al lavoro fatto dal PD a Lecco, dove siamo riusciti nella difficile impresa di riconquistare il Comune. Con la votazione di oggi finalmente, con Penati e con il sottoscritto, il PD entra nell’Ufficio di presidenza (nella scorsa legislatura non era rappresentato ndr) e questo, nel pieno rispetto del ruolo istituzionale a cui sono chiamato e che mi impegno a onorare, rafforza le possibilità di incidere del gruppo e della coalizione. La nostra presenza è importante non solo per valorizzare l’istituzione del Consiglio, che notoriamente è troppo spesso oscurato dalla strabordante presenza del governatore, ma anche per rafforzare, con la nostra spinta, il ruolo di controllo e di verifica dell’operato della Giunta. Utilizzerò indubbiamente questo prestigioso incarico istituzionale anche per meglio rappresentare il nostro territorio, per dare un contributo aggiuntivo alla soluzione dei problemi per i quali i lecchesi attendono risposta”.

Nessun commento:

Posta un commento